Daisypath - Anniversary

Lilypie - Countdown to Adoption

martedì 15 ottobre 2013

United colors


Ospedale, sportelli delle prenotazioni.

Luuuuuuunghiiiiissssimaaaa aaaaaatteeeeeeesaaaaaa.

Passa una tipa della mia età, bianca. Con un bimba di tipo due anni, nera, per mano. Io guardo la pupetta coi ricciolini, tutta fiera nella sua tutina rosa, e dico:

“Oddio, ma quant'è bella?”

La Princi dice, con tono schifato: “Non è sua figlia.”

Io la guardo, ha quell'espressione cinica e sprezzante che solo un'adolescente annoiata a morte riesce ad avere.

Belo una cosa come: “Va beh...Anche noi due, se ci guardi, non...”

E lei: “Ma figurati, io ti somiglio, scusa: ho i tuoi occhi!!!”




4 commenti:

  1. credo sia stato un tuffo al cuore, un tuffo con calore diffondente!<3

    RispondiElimina
  2. Quanta dolcezza <3 e quanto bisogno di famiglia nelle sue parole, bello che vi siate trovati.

    RispondiElimina
  3. scusa, ma io non riesco a vedere il bello di questa situazione.
    L'atteggiamento della princi mi sembra quello di una che si considera uno scalino più in alto e non si accorge che invece sta nella stassa situazione.
    ok, ti considera la sua mamma a tutti gli effetti tanto da trovare una somiglianza, ma perchè disprezzare quella mamma e la sua bambina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per invidia. Lei da piccola non ha avuto una mamma affettuosa, quando aveva due anni. Non può ammettere che un'altra ce l'abbia e allo stesso tempo deve rassicurarsi di avere una mamma "doc", mica come la piccola "rivale".

      Elimina